Turri - Origine del Cognome

Origine del cognome Turri
Origine
In alcuni casi potrebbe derivare da toponimi come Turro di Monvalle(VA), Turro di Milano, Turro di Berceto (PR), Turri (PZ) e simili.
Nel Codice Diplomatico della Lombardia medievale anno 1148 si legge: "...Prima petia de campo et prato iacet ad locum ubi dicitur in Bixi, coheret ei a mane Guilielmi de Turri, a meridie flumen, a sero Pagani...".
In altri casi potrebbe derivare dall'aferesi di nomi come Arcturus o Maturus o del nome dialettale Salvaturi (Salvatore), mentre il ceppo cosentino potrebbe derivare da un toponimo citato in un atto del 1081: "...Calvum cum Turri Francolisi ..".
Tracce di questa cognomizzazione si trovano fin dal 1200 a Monterosso (SP) con un certo Guglielmo de Turri, milite dei capitani del popolo.
Il cognome Turri è diffuso in tutto il nord con un ceppo tra Lazio ed aquilano.
Turro, rarissimo, sembra avere un ceppo nel bellunese ed uno nel reggino.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1265 famiglie Turri in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Turri in Italia!
Popolarità
Il cognome Turri è 168° nella regione Trentino-Alto Adige
Il cognome Turri è 118° nella provincia di Verona
Il cognome Turri è nel comune di Castelfondo (TN)
Stemma
Stemma della famiglia Turri non presenteTurri (EMI) (Reggio Emilia)
2 torri di argento murate di nero merlate di 3 pezzi alla guelfa aperte e finestrate di nero su azzurro sormontate da - 3 stelle (5 raggi) di oro poste in fascia su azzurro
Stemma della famiglia Turri non presenteTurri (TOS) (San Miniato)
D'azzurro, alla torre di due piani, merlata nel piano inferiore e coperta nel superiore, fondata sul terreno, il tutto al naturale
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook