Cognomi Piemontesi più Diffusi

I cognomi attualmente più diffusi in Piemonte si dividono in 2 categorie: tradizionali, ovvero legati al territorio (Nord-Ovest in generale); extraregionali, dovuti principalmente all'immigrazione interna dal Sud Italia soprattutto negli anni del boom economico ('50 e '60).

Vi sono forme tipiche come Dalmasso, Barale, Dutto e Giraudo: oltre il 90% degli individui che portano questi cognomi sono infatti presenti in Piemonte.

Sposta il mouse o premi sulla mappa per visualizzare la classifica

I cognomi derivati da soprannomi, nomi di animale o di origine bucolica (tipici di tutto il territorio nazionale) sono qui ancora più numerosi che altrove: Bruno, Grosso e Grasso, Leone, Negro, Ricci, Gamba, Testa riferiti a caratteristiche fisiche; Quaglia, Cavallo, Gallo, Pesce, Merlo, Capra, Mosca, Volpe, Bo (da "bove"), Bracco (razza di cane da caccia), Grillo, Lupo, Fasano (dal "fagiano") che derivano dal mondo animale mentre Prato, Fiore, Bosco, Fenoglio (dal "finocchio") legati alla botanica.

Molti cognomi sono espressi al singolare (come al Sud): è difficile stabilire ad esempio se cognomi come Giordano, Leone o Bianco siano piemontesi o ad esempio napoletani perchè sono tipici e tradizionali sia al Nord che al Sud; spesso però si tratta proprio di cognomi meridionali cresciuti in Piemonte grazie all'immigrazione interna.

Relativamente ai cognomi legati ai mestieri, il leader incontrastato (e il cognome più diffuso a livello regionale) è Ferrero, legato al mestiere del "fabbro" così come Ferraro, Ferreri, Ferro, Ferri e Ferraris.

Altri mestieri rappresentati sono il "capraro" (Cravero), il "fornaio" (Panero), il "fabbricante di botti" (Bottero), il "macellaio" (Beccaria), il "vaccaro" (Boero), il "fabbricante di corde " (Cordero).

In molti di questi cognomi, così come in Barbero, Olivero, Cavallero (anch'essi legati ai mestieri) è presente il tipico suffisso -ero, equivalente ad -aro nel resto d'Italia tranne in Toscana dov'è -aio.

Un'ultima folta schiera di cognomi è relativa a quelli derivati da nomi di persona, soprattutto d'origine germanica con il tipico suffisso -aldo/i come Grimaldi, Giribaldi, Rinaldi, Gastaldo, ma anche con la variante -audo/i come per Giraudo, Arnaudo, Einaudi, Rinaudo, Baudino.

NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook