Passaro - Origine del Cognome

Origine del cognome Passaro
Origine
Dovrebbe derivare dal nome bizantino Passarus  legato al latino passus, ossia "passaggio".
Del nome si ha un esempio in: "Hic primus Magistri dignitate insignis, Strategus seu Catapanus Italiae fuit. Passarus Protospatha A. C. 973".
Il cognome Passaro ha un grosso ceppo campano, soprattutto nel napoletano e nel salernitano, un ceppo romano ed uno in Molise ed in Puglia, in particolare nel brindisino, ed ha un ceppo anche nel nisseno.
Passari ha un ceppo romano, uno piccolo nel ternano e nel frusinate, ed uno nel messinese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1043 famiglie Passaro in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Passaro in Italia!
Popolarità
Il cognome Passaro è 322° nella regione Campania
Il cognome Passaro è 176° nella provincia di Salerno
Il cognome Passaro è nel comune di Giungano (SA)
Stemma
Stemma della famiglia Passaro non presentePassaro (Molfetta)
d'azzurro, al leone d'oro passante sopra 4 fasce ondate di nero e d'argento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook