Capaldo - Origine del Cognome

Origine del cognome Capaldo
Origine
Dovrebbe derivare direttamente o tramite modificazioni dal nome longobardo Gabualdus.
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano ad esempio a Palmi nel reggino, dove, in un atto del 1547, è indicato come beneficiario un tale Clericus Baptista Capalbus, ed a Conversano nel barese in un atto del 1610, dove un tale Vito Capaldo  è citato in giudizio.
Capalbi, molto raro, ha un ceppo nel materano e nel cosentino.
Capalbo ha un ceppo a Napoli, è ben presente in Basilicata, nel potentino e nel materano, ma la massima concentrazione è presente nel cosentino e nel crotonese.
Capaldi è specifico della fascia centrale che comprende le Marche, l'Umbria, il Lazio, l'aquilense, frusinate, maceratese e perugino.
Capaldo ha un ceppo nell'aquilense, uno a Roma e nel latinense, con il grosso concentrato in Campania.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 549 famiglie Capaldo in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Capaldo in Italia!
Popolarità
Il cognome Capaldo è 701° nella regione Campania
Il cognome Capaldo è 279° nella provincia di Salerno
Il cognome Capaldo è nel comune di Campo di Giove (AQ)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook