Taveri - Origine del Cognome

Origine del cognome Taveri
Origine
La sua origine etimologica è oscura.
Nel 1431 Nardo Taveri è notaio a Monopoli di cui poi, nel 1472, divenne sindaco; nel 1460 in un un atto Giovanni D'Angiò nomina il suo consigliere e padre provinciale dei domenicani e professore di teologia Francesco Tavaro, Generale Riformatore e Governatore della Basilicata, Principato Citra, Ducato di Calabria, Principato Ultra.
Il cognome Taveri è pugliese, del brindisino e del barese.
Presenza
Ci sono circa 58 famiglie Taveri in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Taveri in Italia!
Popolarità
Il cognome Taveri è 4284° nella regione Puglia
Il cognome Taveri è 707° nella provincia di Brindisi
Il cognome Taveri è 78° nel comune di Fontanella (BG)
Stemma
Stemma della famiglia Taveri non presenteTaveri (PUG) (Monopoli) Titolo: nobili di Monopoli
d’oro al grifone rampante di nero sostenuto da una montagna al naturale e tenente con la zampa destra un nastro con il motto: Soli Deo
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook