Tarabini - Origine del Cognome

Origine del cognome Tarabini
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medioevale Tarabino, nome di cui si trova traccia nella prima metà del 1500 con Messer Tarabino da Modena cavalcatore (guardia a cavallo) presso la corte estense di Alfonso I, quindi di Ercole II e da ultimo alla corte di Luigi.
Potrebbe anche derivare da un soprannome originato dal termine dialettale tara, "spazzatura", ad indicare che probabilmente il capostipite facesse lo spazzino o fosse addetto alle pulizie.
Tracce di questa cognominizzazione si trovano nel 1540 a Grosio, quando la comunità di Grosio a nome del capitolo delle elemosine affitta per otto anni a Battista Tarabino fu Giovanni, abitante anch'esso a Grosio, dei fondi siti all'interno del castello di S. Faustino e Giovita di Grosio al fitto annuo di staia 4 di vino mentre in una registrazione legale del 1612 nella Contrada Adda di Grosio (SO) il ricorrente è un certo saltaro (specie di antica guardia campestre) Giovanni de Tarabino.
Il cognome Tarabini è tipico della Valtellina con un ceppo anche nel lecchese.
Presenza
Ci sono circa 177 famiglie Tarabini in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Tarabini in Italia!
Popolarità
Il cognome Tarabini è 3080° nella regione Lombardia
Il cognome Tarabini è 47° nella provincia di Sondrio
Il cognome Tarabini è nel comune di Albaredo per San Marco (SO)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook