Salimbeni - Origine del Cognome

Origine del cognome Salimbeni
Origine
Dovrebbe derivare da nomi augurali medioevali, più o meno alterati dal dialetto, derivati da Salimbene con il significato di "sali il percorso della tua vita nel bene", un augurio cioè di buona crescita e buon percorso di vita.
Si ricorda con questo nome il parmense Fra Salimbene de Adam autore trecentesco di una famosa Chronica.
Il cognome Salimbeni ha ceppi nell'area romagnola, nel fiorentino e pratese, nel viterbese e romano e nel cosentino.
Saimbene è tipico di Caltagirone nel basso catanese.
Salimbene ha un piccolo ceppo piemontese ad Asti e nell'alessandrino, ed un ceppo significativo a Buccino nel salernitano.
Sabene, tipicamente laziale, è specifico di Roma e, nel frusinate, con presenze anche nel latinense.
Sabeni, più raro, è tipico di Roma.
Saglimbene è molto diffuso in Sicilia, nel palermitano e soprattutto nel catanese e nel messinese.
Saglimbeni è tipico del messinese e del palermitano.
Saibene è lombardo dell'area che comprende il varesotto, il comasco ed il  milanese.
Saibeni, molto raro, è della stessa zona lombarda del precedente.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 386 famiglie Salimbeni in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Salimbeni in Italia!
Popolarità
Il cognome Salimbeni è 1528° nella regione Toscana
Il cognome Salimbeni è 210° nella provincia di Prato
Il cognome Salimbeni è nel comune di Vitorchiano (VT)
Stemma
Stemma della famiglia SalimbeniSalimbeni (Siena, Firenze)
Di rosso, a tre losanghe d'oro, 2.1
Stemma della famiglia SalimbeniSalimbeni (EMI LAZ) (Modena, Roma)
3 losanghe poste 2,1 di oro su rosso
Stemma della famiglia SalimbeniSalimbeni (Pisa)
Di nero, a tre fasce d'oro, e alla banda attraversante di rosso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook