Palmisano - Origine del Cognome

Origine del cognome Palmisano
Origine
Potrebbe derivare dal tardo latino palmisanus, che significa "portatore di palme" oppure da toponimi come Palmi (RC). Il cognome è tipico della Puglia dove si sostiene derivi dal nome di un clan (la gens Mesia) oppure da Paolo di Tommaso (Pali-Misani), principe epirota al seguito di Demetrio Reres. Tra gli uomini illustri di questa famiglia si ricorda il primo Sindaco di Locorotondo di nome Feliciano Palmisano che esercitava anche la professione di dottore in legge; Palmisano di Palmisano arciprete e Donato Antonio Palmisano procuratore dell’Università di Locorotondo; Feliciano Palmisano che nel 1613 divenne arciprete ed  insignito della seconda dignità della Collegiata di San Giorgio Martire in Locorotondo; ed infine il Regio Cancelliere don Giuseppe Giorgio Palmisano che nel 1821, insieme ad altri concittadini, partecipò ai moti mazziniani promossi dalla Giovane Italia.
Presenza
Ci sono circa 2288 famiglie Palmisano in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Palmisano in Italia!
Popolarità
Il cognome Palmisano è 16° nella regione Puglia
Il cognome Palmisano è nella provincia di Bari
Il cognome Palmisano è nel comune di Locorotondo (BA)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook