Mario - Origine del Cognome

Origine del cognome Mario
Origine
Dovrebbe derivare direttamente o tramite una forma accrescitiva dal nome latino Marius. Si ricorda il famosissimo personaggio storico latino, il Mario della guerra civile contro Silla: "..Hoc deerat unum populi Romani malis, ut iam ipse intra se parricidale bellum domi stringeret, et in urbe media ac foro quasi harena cives cum civibus suis gladiatorio more concurrerent. Aequiore animo utcumque ferrem, si plebei duces aut, si nobiles, mali saltem ducatum sceleri praebuissent. Tum vero-pro facinus-qui viri! qui imperatores! decora et ornamenta saeculi sui, Marius et Sulla, pessimo facinori suam etiam dignitatem praebuerunt. ..".
Il cognome Mario ha un piccolo ceppo nel bresciano, uno nel padovano e nel bellunese, ed uno tra romano, latinense, casertano e napoletano, con una piccola presenza nel barese.
Marion ha un ceppo veneto nel trevigiano soprattutto e nel veneziano, ed un ceppo a Trieste.
Marione, rarissimo, è dell'Italia settentrionale, probabilmente del Veneto e dell'area ligure piemontese.
Marioni ha un ceppo tra pavese e milanese, uno nell'udinese, ed alcuni piccoli ceppi nello spezzino, nel perugino ed in Toscana.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 205 famiglie Mario in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Mario in Italia!
Popolarità
Il cognome Mario è 2853° nella regione Veneto
Il cognome Mario è 726° nella provincia di Padova
Il cognome Mario è 12° nel comune di Roccamonfina (CE)
Stemma
Stemma della famiglia Mario non presenteMario (Padova)
filetto in scaglione scalinato di 3 pezzi di oro accompagnato da - 3 stelle (6 raggi) dello stesso poste 2,1 sull'azzurro del - troncato di azzurro e di argento - 3 more (frutti di rovo) di rosso fogliate di verde pendenti dalla troncatura su argento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook