Lanfranchi - Origine del Cognome

Origine del cognome Lanfranchi
Origine
Lanfranchi è tipico della Lombardia e alta Emilia, con un ceppo anche nel fiorentino, Lanfranco è specifico del Piemonte centrooccidentale, derivano dal nome medioevale germanico Lanfrancus, di cui si hanno tracce ad esempio a Modena nel 1000 con l'architetto Lanfrancus che tra il 1099 ed il 1106 costruì la Cattedrale di Modena, nel 1130 tra i Capitanei di Milano si cita Lanfrancus Ferrarius, nel Codice Diplomatico Bresciano è conservato un atto del 1147 stilato da : "Ego Lanfrancus notarius sacri palaccii rogatus scribere unc breve scripsi et interfui." e, un atto del 1185 redatto da: "...Ego Lanfrancus Mazaperlinus notarius interfui et rogatus scripsi.".  Esempio della nascita di questa cognomizzazione si ha a San Casciano (PI) nel 1200 dove si trova citato un de domo Lanfranchi, de domo Lanfrancorum e de Lanfrancis tra le famiglie della città e a Firenze, sempre nel 1200 dove troviamo un Ugo filius Guidi Lanfranchi.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 983 famiglie Lanfranchi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Lanfranchi in Italia!
Popolarità
Il cognome Lanfranchi è 353° nella regione Lombardia
Il cognome Lanfranchi è 122° nella provincia di Lecco
Il cognome Lanfranchi è nel comune di Terenzo (PR)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook