Calisti - Origine del Cognome

Origine del cognome Calisti
Origine
L'origine va ricercata nel nome medievale Calisto o Callisto, l'italianizzazione cioè del personale greco Kallistos, col significato letterale di "bellissimo": nell'antica mitologia greca, infatti, Callisto era il nome di una ninfa di Artemide, il cui nome, in realtà, nasce da un epiteto della stessa dea, anche conosciuta come Artemis Kalliste (Artemide la bellissima).
Il cognome Calisti è ben diffuso nelle Marche, nel teramano, in Umbria ed in Lazio.
Callista è quasi unico.
Calista è tipico di Palermo e della provincia di Pescara.
Caliste, molto raro, parrebbe romano.
Callisti, molto raro, ha un piccolissimo ceppo romagnolo, uno nel romano ed uno nel valenziano.
Callisto sembrerebbe specifico del beneventano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 395 famiglie Calisti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Calisti in Italia!
Popolarità
Il cognome Calisti è 374° nella regione Umbria
Il cognome Calisti è 281° nella provincia di Perugia
Il cognome Calisti è nel comune di Celleno (VT)
Stemma
Stemma della famiglia CalistiCalisti (LAZ) (Roma)
di rosso, alla croce d'argento, accantonata dalle lettere S. P. Q. R. dello stesso
Stemma della famiglia CalistiCalisti (LAZ) (Roma)
di rosso alla croce d'argento cantonata dalle lettere d'oro S. P. Q. R.
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook