Borsi - Origine del Cognome

Origine del cognome Borsi
Origine
Potrebbe derivare direttamente o tramite ipocoristici dal nome medioevale Borso, forma contratta del nome Bonaccorso, oppure potrebbe trattarsi di un soprannome del capostipite legato alla sua attività di portavalori o alla sua borsa dei risparmi. Del nome Borso si ha un esempio in uno scritto del 1200: "Anno incarnationis domini MCCLIIII, VIII Kal. Februarii Borso nobilis vir detentus est..." e si ricorda il Duca di Modena e Ferrara del 1400 Borso d'Este. Il cognome Borsi è particolarmente concentrato in Toscana, nel pistoiese, in Lombardia ed in Emilia-Romagna. Borsellini ha un ceppo a Gubbio nel perugino, con presenze anche in Toscana. Borsellino è tipicamente siciliano, dell'area agrigentina in particolare e del palermitano. Borso è tipico del vicentino mentre Borsoi lo è del trevigiano, dove potrebbe anche derivare dal toponimo Borso del Grappa (TV), ma presenta un ceppo anche a Grignasco nel novarese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 344 famiglie Borsi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Borsi in Italia!
Popolarità
Il cognome Borsi è 1959° nella regione Toscana
Il cognome Borsi è 351° nella provincia di Pistoia
Il cognome Borsi è 17° nel comune di Valmorea (CO)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook