Aprea - Origine del Cognome

Origine del cognome Aprea
Origine
Dovrebbe derivare dal toponimo Prèa del casertano legato a sua volta al termine napoletano prejàre ossia "pregare". Secondo una seconda ipotesi potrebbe derivare dal nome greco Aprea.
Un principio di queste cognominizzazioni si trovano a Napoli nel 1339 con il  Notaro Facium de Aprea mentre a Palermo nel 1450 in un atto si legge: "Fuit propositum in consilio per dominos pretorem et iuratos in curie preture in loco solito et consueto videlicet per ki omni iornu per lu portari di li armi di iornu et di nocti suchedinu multi brighii et multi inconvenienti non solum per lu passatu ymmo omni iornu di mali in peyu fina ad heri ki foru morti di xarri homini quactru... ...Nobilis Adinolfus di Furnaya ut dominus Bernardus Pinos.Magister Laurencius di la Balba ut Antonius di Curnaya. Fabrizio Titone Notarus Andreas di Aprea ut proximus.Magister Fidericus di Sinibaldis est in voto quod provideant officiales di iustixia...".
Il cognome Aprea ha un grosso ceppo a Napoli e nel napoletano, nell'isola di Capri, uno a Roma e Latina con una buona presenza anche nell'isola di Ponza ed un piccolo ceppo anche a Taranto.
Daprea è quasi unico, mentre D'Aprea è tipico di Torre del Greco e del napoletano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1009 famiglie Aprea in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Aprea in Italia!
Popolarità
Il cognome Aprea è 224° nella regione Campania
Il cognome Aprea è 104° nella provincia di Napoli
Il cognome Aprea è nel comune di Massa Lubrense (NA)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook