Ammirati - Origine del Cognome

Origine del cognome Ammirati
Origine
Deriva dal nome medievale Ammirato o Amirato, che, diversamente da quanto si possa pensare, non trae origine dal verbo ammirare. Alla base di questo nome, infatti, si trova la voce araba amir, col significato di "principe, governatore" (lo stesso termine che, tra l'altro, ha dato origine ai vocaboli emiro e ammiraglio). Nell'antico Regno di Sicilia, in realtà, esisteva anche la carica di amiratus (Giorgio di Antiochia, per esempio, venne nominato amiratus amiratorum nel 1132 da parte di Ruggiero II, re di Sicilia).
Il cognome Ammirati ha un ceppo in provincia d'Imperia, uno in provincia di Napoli ed uno nel crotonese.
Amirata ed Amirato sono quasi unici, quasi certamente meridionali.
Ammirata è tipicamente siciliano e calabrese, ha un nucleo nel palermitano ed uno nel cosentino.
Ammirato sembra specifico del cosentino.

 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 474 famiglie Ammirati in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Ammirati in Italia!
Popolarità
Il cognome Ammirati è 956° nella regione Campania
Il cognome Ammirati è 112° nella provincia di Imperia
Il cognome Ammirati è nel comune di Montalto Ligure (IM)
Stemma
Stemma della famiglia AmmiratiAmmirati (TOS) (Firenze)
Fasciato ondato d'argento e di nero
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook