Quando il Comune ti cambia il cognome

E' successo a Rapallo, comune della provincia di Genova, dove la signora Patrizia König è diventata suo malgrado Patrizia Koenig.

Come riporta Il Secolo XIX, il Comune senza alcuna autorizzazione dell'interessata ha cambiato il cognome ed ha fatto recapitare a casa della signora, nata in Italia, ma di origine austriaca, una nuova tessera del codice fiscale con il cognome modificato.

Il Comune di Rapallo ha cambiato il cognome senza l'autorizzazione dell'interessata

"Appena ricevuta la lettera dall’Agenzia delle Entrate e superato lo sbigottimento iniziale - dice Patrizia - sono corsa all'ufficio per avere chiarimenti e mi è stato spiegato che la modifica è partita dal Comune di Rapallo".

Il figlio della donna, Cristiano, aggiunge che qualche settimana prima era arrivata una telefonata dal Comune che segnalava l'impossibilità di digitare la dieresi sul pc e di dover quindi provvedere al cambio di cognome.

Poiché la donna non ha dato seguito a tale richiesta, il Comune ha provveduto da solo ed ha sostituito la lettera "ö" con  "oe".

"Inaccettabile – continua Patrizia - perché io non ho autorizzato nulla. Senza contare i grattacapi che ne derivano: cambiare i documenti, gli atti di proprietà...".
5 giugno 2013 -

LEGGI TUTTE LE NEWS

NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook