Divorzia e chiede di mantenere il cognome del marito

Deciderà il Tribunale di Milano

"Anche se divorziata voglio mantenere il cognome del marito". A chiederlo al giudice civile una signora della Milano bene il cui marito ha chiesto la separazione e ora è in corso una causa. La singolare richiesta è stata avanzata davanti al giudice della nona sezione del Tribunale milanese (quella che si interessa dei problemi della famiglia) dall'avvocato Anna Maria Bernardini De Pace, uno dei più noti legali nel campo di separazioni e divorzi.

L'istanza è motivata con il fatto che la donna è ormai nota con quel cognome acquisito e, quindi, dovrebbe cambiare le abitudini di vita, se dovesse tornare a essere identificabile col cognome da nubile. Un cambiamento che, stando al legale, potrebbe avere risvolti psicologicamente negativi sull'interessata.

Il caso sarà esaminato dal giudice Gaetano Brusa e la decisione sarà presa con la sentenza di divorzio.

26 ottobre 2007 - Articolo tratto da IlMessaggero.it
26 ottobre 2007

LEGGI TUTTE LE NEWS

NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook