Gualterio - Origine del Cognome

Origine del cognome Gualterio
Origine
Può derivare da toponimi come Gualtieri (RE) o Gualtieri Sicaminò (ME), come pure dal nome normanno Gualtier (deriva dal germanico Walthari, "capo dell'esercito") o in altri casi dal cognomen latino Gualterius.
Il cognome Gualtieri è diffuso in tutta la penisola.
Gualdi presenta un ceppo lombardo, nel bergamasco, ed uno emiliano, tra modenese e reggiano.
Gualdieri è piuttosto raro.
Gualdiero è quasi unico.
Gualdo è molto raro.
Gualteri è lombardo.
Gualtiero ha un possibile ceppo in provincia di Vicenza.
Varianti
Stemma
Stemma della famiglia GualterioGualterio (UMB) (Orvieto) Titolo: nobile, patrizio romano, nobile di Viterbo, nobile di Loreto, marchese
d'azzurro a tre sbarre accompagnate da tre pomi, il tutto d'oro
Stemma della famiglia Gualterio non presenteGualterio (SIC) (Sicilia)
di rosso, con due leoni coronati d'oro controrampanti ad un albero di pino al naturale
Stemma della famiglia Gualterio non presenteGualterio (LAZ) (Orvieto, Roma) Titolo: nobile di Viterbo, marchese di Corgnolo, nobile romano
d'azzurro a tre fasce d'oro accompagnate da tre palle dello stesso ordinate in capo
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
Scopri il passato della tua famiglia
SOCIAL
Seguici su Facebook