Gualdi - Origine del Cognome

Origine del cognome Gualdi
Origine
Può derivare da toponimi come Gualtieri (RE) o Gualtieri Sicaminò (ME), come pure dal nome normanno Gualtier (deriva dal germanico Walthari, "capo dell'esercito") o in altri casi dal cognomen latino Gualterius.
Il cognome Gualtieri è diffuso in tutta la penisola.
Gualdi presenta un ceppo lombardo, nel bergamasco, ed uno emiliano, tra modenese e reggiano.
Gualdieri è piuttosto raro.
Gualdiero è quasi unico.
Gualdo è molto raro.
Gualteri è lombardo.
Gualtiero ha un possibile ceppo in provincia di Vicenza.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 607 famiglie Gualdi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Gualdi in Italia!
Popolarità
Il cognome Gualdi è 687° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Gualdi è 143° nella provincia di Modena
Il cognome Gualdi è nel comune di Vertova (BG)
Stemma
Stemma della famiglia GualdiGualdi (LAZ) (Roma)
d'oro, al leone di rosso; con la bordura inchiavata d'argento e di rosso, abbassata sotto un capo di rosso, caricato dalle lettere S. P. Q. R. d'oro, precedute da una crocetta patente dello stesso (capo di Roma)
Stemma della famiglia GualdiGualdi (LAZ) (Roma)
d'oro al leone di rosso. Bordura inchiavata d'oro e d'argento
Stemma della famiglia GualdiGualdi Gualdi
Scopri il passato della tua famiglia
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook