Gualdo - Origine del Cognome

Origine del cognome Gualdo
Origine
Può derivare da toponimi come Gualtieri (RE) o Gualtieri Sicaminò (ME), come pure dal nome normanno Gualtier (deriva dal germanico Walthari, "capo dell'esercito") o in altri casi dal cognomen latino Gualterius.
Il cognome Gualtieri è diffuso in tutta la penisola.
Gualdi presenta un ceppo lombardo, nel bergamasco, ed uno emiliano, tra modenese e reggiano.
Gualdieri è piuttosto raro.
Gualdiero è quasi unico.
Gualdo è molto raro.
Gualteri è lombardo.
Gualtiero ha un possibile ceppo in provincia di Vicenza.
Varianti
Stemma
Stemma della famiglia Gualdo non presenteGualdo (SIC) (Sicilia)
di rosso, all’elmo d’oro
Stemma della famiglia Gualdo non presenteGualdo (VEN) (Cologna Veneta, Vicenza) Titoli: Conte
partito di uno, troncato di due; al 1º e 6º d'oro, all'aquila, bicipite di nero, coronata all'imperiale; al 2º e 3º d'argento alla cometa di rosso; al 4º e 5º d'argento a tre bande di verde, col capo di rosso ed in cuore uno scudetto partito di rosso e d'argento, il 1º alla fascia del 2º, il 2º alla torre del 1º
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook