Pontiroli - Origine del Cognome

Origine del cognome Pontiroli
Origine
Dovrebbe derivare, direttamente o tramite ipocoristici, anche compositi, da toponimi contenenti la radice ponte, come ce ne sono molti in Italia, ma è anche  possibile un collegamento con la Gens Pontia o con il nomen latino Pontius.
Il cognome Ponti ha il ceppo principale tra milanese, novarese, varesotto e comasco, uno tra bolognese e ravennate, uno umbro ed uno sardo.
Ponsillo è della provincia di Caserta.
Pontalti è tipico della provincia di Trento.
Pontalto è veronese e vicentino.
Pontelli è tipicamente friulano, di Artegna e Gemona del Friuli nell'udinese.
Pontellini ha un ceppo nel riminese a nel pesarese.
Pontello ha un ceppo nel trevisano, uno nel veneziano, nel friulano, nell'udinese e nel pordenonese.
Ponticelli ha un ceppo napoletano ed uno tra Toscana ed Emilia Romagna.
Ponticello è probabilmente siciliano.
Ponticiello è tipico del napoletano.
Pontiroli è presente in Lombardia, in provincia di Novara e tra modenese e reggiano.
Pontillo è soprattutto campano.
Ponton è del Friuli Venezia Giulia.
Pontoni è specifico della provincia di Udine.
Puntoni è toscano, della provincia di Pisa in particolare.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 191 famiglie Pontiroli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Pontiroli in Italia!
Popolarità
Il cognome Pontiroli è 3149° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Pontiroli è 468° nella provincia di Novara
Il cognome Pontiroli è nel comune di Comignago (NO)
Stemma
Stemma della famiglia Pontiroli non presentePontiroli (EMI) (Forlì)
campo turchino. Ponte d'oro. Archi rossi. Stelle d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
Scopri il passato della tua famiglia
SOCIAL
Seguici su Facebook