Deodati - Origine del Cognome

Origine del cognome Deodati
Origine
Dovrebbe derivare dal nome beneaugurale medioevale Deodatus, di cui si legge ad esempio nel Codice Diplomatico Longobardo riferentesi all'anno 715: "... nisi anno isto uenit Deodatus de Sena episcopus et fecit in oraculo isto Sancti Petri fontis...". 
Tracce di questa cognomizzazione si trovano a Lucca nel 1500 con il dignitario Michele Diodati di cui si ha memoria storica per il fatto curioso di aver avuto come padrino di battesimo del proprio figlio l'Imperatore Carlo V e per essere stato quel battesimo celebrato dall'allora Papa Paolo III.
Il cognome Deodati è tipico della provincia di Roma.
Deodato sembrerebbe specifico della Calabria centromeridionale.
Diodati sembra avere ceppi nel lucchese, nel pescarese, in provincia di Roma, nel casertano e nel cosentino.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 129 famiglie Deodati in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Deodati in Italia!
Popolarità
Il cognome Deodati è 2170° nella regione Valle d'Aosta
Il cognome Deodati è 1431° nella provincia di Frosinone
Il cognome Deodati è nel comune di Pisoniano (RM)
Stemma
Stemma della famiglia DeodatiDeodati (TOS) (Lucca)
Partito: nel 1º di rosso, al leone d'oro; nel 2º fasciato di sei pezzi dei due smalti
Stemma della famiglia DeodatiDeodati (LIG) (Liguria)
Stemma della famiglia Deodati non presenteDeodati (TOS) (Firenze)
Inquartato di... e di..., alla biscia guizzante in palo attraversante di...
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook