Neretti - Origine del Cognome

Origine del cognome Neretti
Origine
Può derivare dall'aggettivo latino niger ("di colore scuro"); dal nome medioevale Nero (aferesi di Guarniero, Guarino e Ranieri) oppure da soprannomi legati al colore dei capelli o alla carnagione scura.
Il cognome Negri, panitaliano, è specifico del nord Italia.
Nerini, abbastanza raro è specifico della zona tra le province di Bologna, Firenze e Pistoia.
Negrelli parrebbe tipico del mantovano e del modenese.
Negrello è decisamente del vicentino con un ceppo anche a Rovigo.
Negretti ha un ceppo lombardo nel comasco, uno nel veronese ed un'altro nel romano.
Negretto è tipico del veronese e del vicentino.
Nigrelli ha qualche presenza nel mantovano, forse dovuta ad errori di trascrizione, ma è tipicamente siciliano.
Negrin, abbastanza raro, è specifico del Veneto.
Negrino, molto raro, è tipico dell'area nord-occidentale (torinese, alessandrino e genovese).
Neretti è tipico del bolognese, di Imola, Bologna e Castel San Pietro Terme mentre Nerini, abbastanza raro, è specifico della zona tra le province di Bologna, Firenze e Pistoia.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 93 famiglie Neretti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Neretti in Italia!
Popolarità
Il cognome Neretti è 3172° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Neretti è 903° nella provincia di Bologna
Il cognome Neretti è 22° nel comune di Rueglio (TO)
Stemma
Stemma della famiglia NerettiNeretti (TOS) (Firenze)
Di rosso, al palo d'oro accostato da due leoni affrontati di nero
Stemma della famiglia NerettiNeretti (TOS) (Firenze)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
Scopri il passato della tua famiglia
SOCIAL
Seguici su Facebook