Negrello - Origine del Cognome

Origine del cognome Negrello
Origine
Può derivare dall'aggettivo latino niger ("di colore scuro"); dal nome medioevale Nero (aferesi di Guarniero, Guarino e Ranieri) oppure da soprannomi legati al colore dei capelli o alla carnagione scura.
Il cognome Negri, panitaliano, è specifico del nord Italia.
Nerini, abbastanza raro è specifico della zona tra le province di Bologna, Firenze e Pistoia.
Negrelli parrebbe tipico del mantovano e del modenese.
Negrello è decisamente del vicentino con un ceppo anche a Rovigo.
Negretti ha un ceppo lombardo nel comasco, uno nel veronese ed un'altro nel romano.
Negretto è tipico del veronese e del vicentino.
Nigrelli ha qualche presenza nel mantovano, forse dovuta ad errori di trascrizione, ma è tipicamente siciliano.
Negrin, abbastanza raro, è specifico del Veneto.
Negrino, molto raro, è tipico dell'area nord-occidentale (torinese, alessandrino e genovese).
Neretti è tipico del bolognese, di Imola, Bologna e Castel San Pietro Terme mentre Nerini, abbastanza raro, è specifico della zona tra le province di Bologna, Firenze e Pistoia.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 161 famiglie Negrello in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Negrello in Italia!
Popolarità
Il cognome Negrello è 1062° nella regione Valle d'Aosta
Il cognome Negrello è 634° nella provincia di Rovigo
Il cognome Negrello è nel comune di Valstagna (VI)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook