Fumolo - Origine del Cognome

Origine del cognome Fumolo
Origine
Potrebbe derivare, direttamente o tramite ipocoristici, dal nome Fomeus, già documentato nel 1240. Fumèo (o Fumè) è la variante regionale di Tomèo, ipocoristico abbreviato di Bartolomeo o di Tommaseo (da Tommaso).
Tracce illustri di queste cognomizzazioni si trovano a Perledo nella seconda metà del 1500 con il pittore G.B. Fumeo.
Il cognome Fumei, rarissimo, sembrerebbe veneto, probabilmente del trevisano.
Fumai è pugliese, del barese.
Fumeo, molto raro, è tipico di Perledo (LC).
Fumian è probabilmente veneto, del padovano.
Fimiani, raro, è veneto.
Fumich è triestino.
Fumis è goriziano.
Fumo parrebbe specifico del golfo di Napoli e Salerno.
Fumolo è tipico delle province di Udine e Gorizia.

 
Varianti
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook