Capretti - Origine del Cognome

Origine del cognome Capretti
Origine
Potrebbe derivare, direttamente o tramite ipocoristici, dal nome medioevale Caprettus, Capretta o da soprannomi che indicavano il mestiere di allevatore di capre del capostipite.
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano nella seconda metà del 1400 a Bitonto in un atto: "Donacio pro Petro Nicolai Capretti filii quondam Thome de Luvicchiono".
Il cognome Capretti ha un ceppo nel bresciano, uno nel parmense, uno nel fiorentino, uno tra ascolano e teramano, uno nel romano e reatino ed uno nel napoletano.
Capretta ha un ceppo nel trevisano, uno tra ascolano e teramano, uno nel romano ed uno nell'iserniese.
Caprettini, rarissimo, è del settentrione.
Capretto ha un ceppo nel ternano ed uno tra casertano e napoletano.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 462 famiglie Capretti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Capretti in Italia!
Popolarità
Il cognome Capretti è 834° nella regione Marche
Il cognome Capretti è 91° nella provincia di Ascoli Piceno
Il cognome Capretti è 11° nel comune di Rocca Priora (RM)
Stemma
Stemma della famiglia Capretti non presenteCapretti (EMI) (Correggio)
D'azzurro all'albero di verde terrazzato dello stesso, addestrato da una capra d'argento rampante sul tronco in atto di mangiarne le foglie; col capo d'azzurro caircato di 3 stelle d'oro male ordinate, e sostenuto da una divisa di rosso
Stemma della famiglia Capretti non presenteCapretti (EMI) (Modena)
D'azzurro all'albero di verde terrazzato dello stesso e addestrato da una capra d'argento rampante sul tronco in atto di mangiarne le foglie
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook