Ascheri - Origine del Cognome

Origine del cognome Ascheri
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medioevale Anscarius originato dal nome germanico francone Anskar, "la lancia divina".
Si ricorda  Sanctus Anscarius Hammemburgensis archiepiscopus: "...Inter quos praecipuus legitur sanctissimus pater noster ac philosophus Christi Anscarius, vitae ac scientiae merito clarus, et omni populo Saxonum acceptus...." e nel 900 "Anscarius Berenganii (fratello di Berengario e duca d’Ivrea) frater, quem ex Adelberto Ermengarda Regis Hugonis genuit soror...".
Il cognome Ascari è tipicamente emiliano, del modenese in particolare.
Ascheri è tipico ligure, della provincia di Imperia soprattutto.
Ascherio, rarissimo, parrebbe del milanese.
Aschero, sempre ligure, ma del savonese.
Aschieri ha un ceppo torinese, uno milanese ed uno nel reggiano.
Aschiero, molto raro, è piemontese.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 180 famiglie Ascheri in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Ascheri in Italia!
Popolarità
Il cognome Ascheri è 470° nella regione Liguria
Il cognome Ascheri è 33° nella provincia di Imperia
Il cognome Ascheri è nel comune di Dolcedo (IM)
Stemma
Stemma della famiglia AscheriAscheri Aschieri o Ascheri
Fasciato d'argento e di rosso
Stemma della famiglia Ascheri non presenteAscheri (LIG) (Genova)
d'argento al leone coronato d'oro, tenente un ramo fiorito di tre rose al naturale
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook