Varo - Origine del Cognome

Origine del cognome Varo
Origine
Dovrebbe derivare dal nome della Gens Varia o dal suo gentilizio Varus, di cui si ha un esempio nell'Ab Urbe condita di Tito Livio: "...si consulem manere ad urbem senatu placuisset. praetores M. Sextius anno praefuerat; Cn. Tremellius Siciliam, ut a P. Villio Tappulo praetore prioris anni provinciam et duas legiones acciperet; Villius pro praetore viginti navibus longis, Galliam est sortitus, ut duas legiones provinciamque traderet ei P(ublius) Quintilius Varus; C. Livius Bruttios cum duabus legionibus, quibus P. Sempronius proconsul priore multibus mille oram Siciliae tutaretur; ..". 
Si trovano tracce di queste cognominizzazioni ad Orsara di Puglia nel 1700 con il benestante Gaetano Varo che figura in un atto di compravendita.
Il cognome Vari è tipico del romano e del frusinate.
Varo ha un ceppo veneto nel vicentino, con presenze apprezzabili anche nel trevisano, ed un ceppo nel napoletano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 61 famiglie Varo in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Varo in Italia!
Popolarità
Il cognome Varo è 5292° nella regione Veneto
Il cognome Varo è 1475° nella provincia di Vicenza
Il cognome Varo è nel comune di Villaverla (VI)
Stemma
Stemma della famiglia Varo non presenteVaro (PUG) (Foggia)
partito: di (...) a due fasce di (...) attraversanti sul tutto.; nel 2° di (...) alle tre bande di (...)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook