Sicardi - Origine del Cognome

Origine del cognome Sicardi
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medioevale germanico SiegHard latinizzato in Sicardus o Siccardus (il significato è "sicuro e vittorioso").
Si trova un Sicardus vescovo di Novara nel VIII secolo; si ritrova più tardi questo nome, nel bolognese, nel 1292, in uno scritto che cita: "...questa Fondatione del sudetto Convento di Cador, non potè succedere al tempo, che era Vescovo di quella Città Siccardo da Monte Acuto..:". 
Tracce di questa cognomizzazione si trovano nel torinese nel 1500 con Bernardino Siccardi notaio e giureconsulto, eletto più volte sindaco di Chivasso (TO).
Il cognome Siccardi è tipico del Piemonte e della Liguria centrooccidentali, con un piccolo ceppo nel brindisino.
Siccardo, molto raro, sembra specifico del savonese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 31 famiglie Sicardi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Sicardi in Italia!
Popolarità
Il cognome Sicardi è 7618° nella regione Liguria
Il cognome Sicardi è 959° nella provincia di Imperia
Il cognome Sicardi è 10° nel comune di Pigna (IM)
Stemma
Stemma della famiglia SicardiSicardi (PIE) (Chivasso)
Troncato di nero e d'argento, alla banda d'oro
Stemma della famiglia SicardiSicardi (PIE) (Pigna) Titolo: conti di Pezzana; consignori di Romanisio, Vignolo
D'oro, a due pali di rosso, con la fascia d'azzurro attraversante, carica di tre speronelle, d'argento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook