Seganti - Origine del Cognome

Origine del cognome Seganti
Origine
Potrebbe derivare dal mestiere di segantinus, operaio specializzato nel compito di segare il legno, sia per farne legna da ardere sia tavole grezze per falegnameria. Il termine stesso ha generato anche, in epoca medioevale, il nome  Segantinus, di cui si ha traccia ad esempio in un atto del 1358 a Firenze: "...Nomina vero dictorum consiliariorum sunt hec: «Segantinus, Hubertus condam Adatti, et Biliottus condam Acerbi, et Canbius condam Amannati, et Guntinus condam Gualandi, et Bonafede condam Spinelli, et Salvuccius filius Benincase, et Finuccius filius Rosticci, et Bandinuccius filius Abizi ...".
Il cognome Segantini ha un ceppo nel veronese ed uno nell'aretino, con un ceppo anche a Roma nel latinense, probabilmente frutto dell'emigrazione forzata di manovalanza veneta in occasione della bonifica pontina.
Seganti ha un ceppo in provincia di Ravenna ed uno nel romano.
Segantin è specifico del basso veneto, del rodigino, del veneziano e del padovano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 73 famiglie Seganti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Seganti in Italia!
Popolarità
Il cognome Seganti è 4519° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Seganti è 729° nella provincia di Ravenna
Il cognome Seganti è 46° nel comune di Spadola (VV)
Stemma
Stemma della famiglia Seganti non presenteSeganti (EMI LAZ MAR VEN) (Bologna, Forlì, Fermo, Venezia, Roma)
banda di argento seghettata solo inferiormente (foglia di sega) su azzurro - 3 stelle (6raggi) di oro poste 2 in banda a destra e una in punta su azzurro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook