Salvi - Origine del Cognome

Origine del cognome Salvi
Origine
Dovrebbe derivare dal cognomen latino Salvius o Salvus o da modificazioni del nome Salvatore.
Il cognome Salvi è molto diffuso in tutto il centronord.
Salvia è maggiormente presente in Sicilia, Basilicata e Campania.
Salvio è campano.
Salvioli è tipico della provincia di Modena.
Salvione ha un ceppo in provincia di Benevento.
Salvioni è tipicamente lombardo.
Salvoni è soprattutto bresciano.

 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 5467 famiglie Salvi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Salvi in Italia!
Popolarità
Il cognome Salvi è 123° nella regione Lombardia
Il cognome Salvi è 17° nella provincia di Bergamo
Il cognome Salvi è nel comune di BERBENNO (BG)
Stemma
Stemma della famiglia SalviSalvi (LAZ) (Roma)
Stemma della famiglia SalviSalvi (TOS) (Firenze)
Inquartato d'argento e di rosso, a due crescenti montanti ordinati l'uno sull'altro, ambedue attraversanti sulla linea del partito, dell'uno all'altro
Stemma della famiglia SalviSalvi (TOS) (Siena)
Troncato d'oro e d'azzurro, al leone dell'uno all'altro
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook