Salmi - Origine del Cognome

Origine del cognome Salmi
Origine
Potrebbe derivare da un soprannome dialettale basato sul termine emiliano salmi, "manicaretto", o sull'operazione della salmistrazione o salnitrazione, sistema per la conservazione della carne con il nitrato di potassio, ed indicare il mestiere di macellaio del capostipite.
Vi è anche la possibilità di un riferimento con il termine salma, "peso", che potrebbe essere riferito ad un trasportatore.
Si ipotizza infine un collegamento con l'aferesi del nome Anselmi.
Il cognome Salmi è tipicamente emiliano, del bolognese e del ferrarese.
Salmini, piuttosto raro, ha presenze in Lombardia, Veneto, Piemonte e Abruzzo.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 339 famiglie Salmi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Salmi in Italia!
Popolarità
Il cognome Salmi è 843° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Salmi è 207° nella provincia di Ferrara
Il cognome Salmi è nel comune di Budrio (BO)
Stemma
Stemma della famiglia Salmi non presenteSalmi (MAR) (Pesaro)
nastro svolazzante di rosso caricato del motto in lettere maiuscole di argento "NE SILEAT" su troncato di azzurro e di oro - arpa di oro accompagnata da - 3 comete dello stesso poste 1,2 su azzurro - elmo al naturale rivolto piumato di 5 penne di rosso su oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook