Mossi - Origine del Cognome

Origine del cognome Mossi
Origine
Potrebbe derivare dalla Val di Mosso nell'Ossolano, o dal toponimo Mosso Santa Maria (BI), ed indicare probabilmente il luogo d'origine del capostipite.
Il cognome Mossi è lombardo, del comasco e bergamasco, ed un ceppo separato a Civita Castellana (VT).
Mossino è tipicamente piemontese, del torinese e dell'astigiano.
Mosso è tipico della zona che comprende la provincia di Torino e l'alto cuneese.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 155 famiglie Mossi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Mossi in Italia!
Popolarità
Il cognome Mossi è 4552° nella regione Lombardia
Il cognome Mossi è 667° nella provincia di Como
Il cognome Mossi è nel comune di Blevio (CO)
Stemma
Stemma della famiglia Mossi non presenteMossi (PIE) (Livorno Vercellese, Casale, Mosso, Biella, Vercelli) Titolo: marchesi di Morano, Penango e Cioccaro, Torrione; conti di Conzano; signori di Mosso; consignori di Bolgaro, Colcavagno, Livorno, Terruggia
D’oro, al drago linguato, unghiato di rosso, coronato di nero, sulla vetta di un monte di tre cime, il tutto di verde
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook