Mosso - Origine del Cognome

Origine del cognome Mosso
Origine
Potrebbe derivare dalla Val di Mosso nell'Ossolano, o dal toponimo Mosso Santa Maria (BI), ed indicare probabilmente il luogo d'origine del capostipite.
Il cognome Mossi è lombardo, del comasco e bergamasco, ed un ceppo separato a Civita Castellana (VT).
Mossino è tipicamente piemontese, del torinese e dell'astigiano.
Mosso è tipico della zona che comprende la provincia di Torino e l'alto cuneese.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 416 famiglie Mosso in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Mosso in Italia!
Popolarità
Il cognome Mosso è 281° nella regione Piemonte
Il cognome Mosso è 108° nella provincia di Torino
Il cognome Mosso è nel comune di Cerreto d'Asti (AT)
Stemma
Stemma della famiglia Mosso non presenteMosso (PIE) (Mosso, Biella, Vercelli)
Di rosso, al leone d'oro, con la fascia d'azzurro, attraversante, carica di cinque stelle d'oro, con il capo d'azzurro, cucito, carico di un giglio d'oro, accostate da due rose d'argento, bottonate d'oro
Stemma della famiglia Mosso non presenteMosso (PIE) (Mosso, Biella, Vercelli)
D’argento, al leone al naturale, con la fascia di rosso, carica di cinque stelle d’oro, attraversante, con il capo d’oro, carico di un palo d’azzurro, sormontato da un giglio d’oro, e accostato da due rose di rosso, bottonate del campo
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook