Mammoli - Origine del Cognome

Origine del cognome Mammoli
Origine
Dovrebbe derivare dal nomen latino Mammolus o Mamolus, uno dei nomi personali della Gens Mammea o Mamilia.
Si ricorda San Mamante, chiamato, oltre che Mamolo, anche Mama e Mames. Fu eremita e martire a Cesarea di Cappadocia, nel III secolo. Viene celebrato dal calendario romano il 17 agosto.
Potrebbe anche essere una variante del cognome Momoli, cognome lombardo e veneto che dovrebbe derivare dal vezzeggiativo Momolo, nome familiare per Gerolamo o Geronimo.
Il cognome Mamoli è decisamente lombardo, originario dell'area compresa tra Milano, Lodi e Pavia.
Mamolo, più raro, sembra avere un ceppo nel varesotto ed uno nell'udinese.
Mammola ha un ceppo a Roma, nel napoletano e nel reggino.
Mammoli è della fascia centrale, con particolare concentrazione in Toscana a Prato, nell'aretino e nel fiorentino, nell'anconetano, in Umbria nel perugino, ed a Roma e Rieti.
Mammolo, estremamente raro, sembrerebbe avere un piccolo ceppo nel viterbese ed uno ancora più piccolo nel leccese.
Mamola, rarissimo, sembrerebbe del palermitano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 210 famiglie Mammoli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Mammoli in Italia!
Popolarità
Il cognome Mammoli è 893° nella regione Umbria
Il cognome Mammoli è 292° nella provincia di Prato
Il cognome Mammoli è 30° nel comune di Agugliano (AN)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook