Gamba - Origine del Cognome

Origine del cognome Gamba
Origine
Deriva da un soprannome legato a caratteristiche fisiche del capostipite.
Nel 1300, a Frasso (BN) si trova la nobilissima famiglia dei Gambacorta principi e signori di Frasso.
Il cognome Gamba è in tutto il nord Italia.
Gambacorta ha un ceppo nel barese, uno nel palermitano ed altri più piccoli sparsi al centro sud.
Gambalunga è del nord.
Gambarotta è ligure-piemontese.
Gambi è tipico di Emilia Romagna e Toscana.
Gambitta, raro, potrebbe avere un ceppo siciliano, tra messinese e catanese.
Gambuti ha un ceppo riminese ed uno beneventano.
Gambuzza presenta un ceppo siciliano tra ragusano e siracusano.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 2455 famiglie Gamba in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Gamba in Italia!
Popolarità
Il cognome Gamba è 95° nella regione Valle d'Aosta
Il cognome Gamba è 26° nella provincia di Bergamo
Il cognome Gamba è nel comune di Parella (TO)
Stemma
Stemma della famiglia Gamba non presenteGamba (PIE) (Moncalieri, Torino) Titolo: conti di Perosa Argentina, Pinasca, Porte, Roatto e Maretto
Inquartato, al 1° e 4° d’oro, all’aquila di nero, coronata, rostrata e membrata del campo, linguata ed artigliata di rosso; al 2° d’azzurro, al leone coronato d’oro, con la coda biforcata, linguato ed armato di rosso; al 3° di rosso, alla gamba armata, al naturale, speronata d’oro; e sul tutto d' Austria, che è di rosso, alla fascia d’argento (carica di due I di nero?)
Stemma della famiglia Gamba non presenteGamba (Val Brembana)
D’azzurro ad una gamba umana di carnagione, movente dal fianco sinistro, accompagnata da tre stelle di sei raggi d’oro, 2 in capo ed 1 in punta
Stemma della famiglia Gamba non presenteGamba (PIE) (Passerano, Torino) Titolo: baroni
troncato di azzurro e di rosso, alla fascia d'argento accompagnata, in capo, da tre stelle d'oro male ordinate; in punta, da una gamba di carnagione, recisa
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook