Damiani - Origine del Cognome

Origine del cognome Damiani
Origine
Deriva dal nome Damiano (dal greco Damianòs, "docile, mansueto", oppure dal dorico damos, "popolo", o ancora "discendente di Damia" dove Damia è una divinità greca).  
Esempio famosissimo di questa cognomizzazione si ha con San Pier Damiani o Petrus Damiani (988 - 1072) fondatore dell'eremo di Camaldoli.
Il cognome Damiani è molto diffuso in tutta l'Italia.
Damian è veneto, del trevigiano in particolare.
Damia ha un ceppo romano ed uno tra varesotto e milanese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 3053 famiglie Damiani in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Damiani in Italia!
Popolarità
Il cognome Damiani è 97° nella regione Marche
Il cognome Damiani è 49° nella provincia di Ascoli Piceno
Il cognome Damiani è nel comune di Farindola (PE)
Stemma
Stemma della famiglia DamianiDamiani (LAZ) (Roma)
di ..., alla fascia di ..., attortigliata da due serpenti di ..., affrontati e rimontanti in palo, e accompagnata da due crocette patenti di nero, poste una in capo e una in punta
Stemma della famiglia DamianiDamiani (PIE) (Asti) Titolo: marchesi di Saliceto; conti di Priocca, Verduno; consignori di Castelletto Merli, Castellinaldo, Piobesi, Ponzano
Di rosso, alla stella (8) d'argento, con il capo d'oro, carico di un'aquila coronata, di nero
Stemma della famiglia DamianiDamiani (LAZ) (Roma)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook