Canti - Origine del Cognome

Origine del cognome Canti
Origine
Dovrebbe derivare, direttamente o tramite ipocoristici, dal nome medioevale italiano Cante di cui si ha un esempio nel politico italiano di parte guelfa Cante dei Gabrielli da Gubbio (1260 circa - 1335 circa), che fu Podestà di Pistoia nel 1290, Podestà di Siena nel 1298 e Podestà di Firenze nello stesso anno, fu proprio lui ad emettere le due famose sentenze di condanna contro Dante Alighieri: quella del 27 gennaio e quella del 10 marzo 1302 con l'accusa di  concussione e baratteria.
Il cognome Cantelli è maggiormente presente diffuso in Emilia Romagna, nel bolognese in particolare.
Cantello sembrerebbe siciliano, del nisseno e dell'ennese, con un ceppo anche nel torinese.
Cante è specifico del napoletano.
Canti ha un ceppo nel nord milanese e varesotto, uno tra forlivese, riminese e pesarese, uno nel grossetano ed uno a Roma.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 202 famiglie Canti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Canti in Italia!
Popolarità
Il cognome Canti è 2390° nella regione Marche
Il cognome Canti è 746° nella provincia di Pesaro e Urbino
Il cognome Canti è 16° nel comune di Peglio (CO)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook