Bottarelli - Origine del Cognome

Origine del cognome Bottarelli
Origine
Deriva direttamente o tramite ipocoristici da soprannomi derivanti dal mestiere di bottaio o bottaro, cioè "fabbricante di botti", svolto dal capostipite.
Il cognome Bottaro ha un grosso ceppo ligure, uno veneto, uno napoletano ed in Sicilia, nel messinese, nel siracusano e nell'agrigentino.
Bottarel è veneto, della provincia di Treviso.
Bottarelli ha un ceppo lombardo nel bresciano, a Milano, nel bergamasco, nel mantovano ed a Cremona, ed un ceppo emiliano, nel parmense e nel piacentino.
Bottarello, praticamente unico, è dovuto ad un'errata trascizione del precedente.
Bottari è presente in tutta l'Italia, in Emilia, in Toscana, in Abruzzo, in Puglia, nel reggino e soprattutto nel messinese.
Bottarin è rarissimo e dovrebbe essere trentino.
Bottarini, molto raro, è specifico del varesotto.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 456 famiglie Bottarelli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Bottarelli in Italia!
Popolarità
Il cognome Bottarelli è 2106° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Bottarelli è 281° nella provincia di Parma
Il cognome Bottarelli è nel comune di BEDIZZOLE (BS)
Stemma
Stemma della famiglia BottarelliBottarelli (TOS) (Siena)
D'azzurro, alla testuggine montante d'oro
Stemma della famiglia Bottarelli non presenteBottarelli (XXX) (xxx)
tagliato abbassato d'argento e d'azzurro, a due botti poste in fascia dell'uno nell'altro; alla sbarra tagliata abbassata dell'uno nell'altro attraversante sulla tagliatura, caricata nel centro di un filetto in sbarra di rosso
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook