Basteri - Origine del Cognome

Origine del cognome Basteri
Origine
Potrebbe derivare dal mestiere medioevale di bastiere o bastero, cioè di costruttore di selle e basti per animali da soma, probabilmente svolto dal capostipite.
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano in un atto di matrimonio del febbraio 1471, in S. Maria in Campo a Firenze, con il quale un certo pittore Cosimo di Lorenzo di Filippo Rosselli sposa una tale Caterina Basteri, a Varese Ligure nello spezzino si ha la famiglia notarile dei Basteri che incomincia nel 1577 con il notaio Vincenzo Basteri seniore.
Il cognome Basteri è specifico di Massa, con un piccolo ceppo anche a Carrara ed a Parma.
Bastero è praticamente unico.
Bastieri, decisamente toscano, ha un ceppo a Massa, uno ad Arezzo ed uno nel livornese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 98 famiglie Basteri in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Basteri in Italia!
Popolarità
Il cognome Basteri è 2436° nella regione Toscana
Il cognome Basteri è 97° nella provincia di Massa-Carrara
Il cognome Basteri è 23° nel comune di Monchio delle Corti (PR)
Stemma
Stemma della famiglia Basteri non presenteBasteri (PIE) Cumiana) Titolo: conti di Balboutet
Troncato, al 1° d’azzurro al leone coronato, d’oro, al 2° di rosso alla pergola d’oro, posta in banda sostenuta a destra (sic) da tre spade poste in banda
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook