Barbaccia - Origine del Cognome

Origine del cognome Barbaccia
Origine
Dovrebbe derivare dalla Gens plebea Barbatia o dal suo nome gentilizio Barbatius, Barbatia, ma è pure possibile che in alcuni casi derivi da un soprannome originato dalla particolare barba portata dal capostipite.
Il cognome Barbazza ha un nucleo veneto tra veneziano e trevisano ed un ceppo, probabilmente secondario, nel milanese.
Barbazzi, praticamente unico, è lombardo, ma è probabilmente dovuto ad un errore di trascrizione del precedente.
Barbacci ha un ceppo in Toscana, soprattutto a Firenze, uno in Umbria a Gubbio e Perugia e nel ternano.
Barbaccia ha un piccolo ceppo nell'anconetano, uno nel ternano, ed il ceppo principale in Sicilia nel palermitano.
Barbata, abbastanza raro, è siciliano, del palermitano e del trapanese.
Barbatti è tipico del varesotto.

 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 142 famiglie Barbaccia in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Barbaccia in Italia!
Popolarità
Il cognome Barbaccia è 1178° nella regione Umbria
Il cognome Barbaccia è 263° nella provincia di Terni
Il cognome Barbaccia è nel comune di Godrano (PA)
Stemma
Stemma della famiglia BarbacciaBarbaccia (EMI) (Bologna) titolo di Marchese
inquartato: nel 1º e 4º trinciato di rosso e di verde, alla banda d'oro attraversante sulla partizione; nel 2º e 3º fasciato d'argento e di nero di quattro pezzi, al capo di rosso (Versione a colore corretta secondo la miniatura su pergamena "Insigna", vol. XIII, c. 59a, III bimestre 1726, Archivio di Stato di Bologna, Anziani consoli), inoltre secondo l'autore Floriano Canetoli, "Il Blasone bolognese, cioè Arme gentilizie di famiglie bolognesi, nobili, cittadinesche e aggregate"
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook