Vasello - Origine del Cognome

Origine del cognome Vasello
Origine
Dovrebbe derivare dal nome latino Vasellus (un'alterazione betacistica del nome Basilus) di cui si ha un esempio nel Bellum contra Mitridatem: "..Vasellus aeque unus de percussoribus Cesaris servorum suorum manu necatus est. Fugatus Antonius amissoque exercitu in Hispanias confugit ad Lepidum, qui Cesaris magister equitum fuerat et tum magnas militum copias habebat. A quo Antonius susceptus est  ...".
E' anche possibile una derivazione dal termine medioevale vasellus, "vassallo suddito", oppure dal nome di origine germanica Gervàsio ("essere potente, valere").
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano a Voghera nel pavese in una Carta Commutationis del 1200: ".. Et quidem ad invicem suprascriptus Oliverius dedit suprascripto Petro in conmutacione, nomine pontis, peciam unam terre aratorie, iuris illius, que iacet ad Pignol et est pertice septem et dimidiam; coheret ei: a mane terra Sancti Bobonis, a meridie Stradella, a sero Ubertus Vasellus, a nulla ora magister Albertus, seu ibi alie sint coherencie, et omnia con omnibus suis pertinenciis, in integrum. ..".
Il cognome Vaselli è tipico dell'area che comprende la Toscana, il pesarese, l'Umbria ed il Lazio centrosettentrionale.
Vasalli e Vasallo sono quasi unici, potrebbero essere dovuti ad alterazioni del precedente.
Vasello, quasi unico anch'esso, sembrerebbe campano.
Varianti
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook