Tomati - Origine del Cognome

Origine del cognome Tomati
Origine
Dovrebbe derivare da modificazioni arcaiche del nome Tommaso.
Tracce di questa cognominizzazione si trovano: in un atto del 1328 a Bergamo dove viene citata la suora conversa Gislina de Tomatis; in Liguria fin da 1500 con i Thomatis Conti di Chiusavecchia, di Cellarengo e Menabò e più tardi a Roma nella prima metà del 1600 con un certo Bruto Tomatis risulta essere creditore nei confronti di tali Giovanni Battista Panezio e Bernardino Cortani.
Il cognome Tomatis è tipico del Piemonte occidentale, torinese e cuneese. Tomato è quasi unico.
Tumatis, raro, sembrerebbe del cagliaritano.
Tomati, rarissimo, parrebbe del ponente ligure.
Varianti
Stemma
Stemma della famiglia Tomati non presenteTomati (LAZ) (Roma) Titolo: conte
spaccato da una fascia di rosso; nel 1° tre palle d'azzurro ordinate in fascia, accompagnate in capo da una stella (6 ?) d'oro; nel 2° d'oro a tre bande d'azzurro
Stemma della famiglia Tomati non presenteTomati (PIE) (Ovada)
Troncato: nel 1° d'azzurro, a tre bisanti d'oro, posti 1, 2; nel 2° d’argento, a tre bande di rosso
Stemma della famiglia Tomati non presenteTomati (LAZ) (Roma) Titolo: nobile romano
spaccato nel 1. di argento a tre torte d'azzurro accompagnate nel capo da una stella d'oro, nel 2. d'oro a tre bande di azzurro alla fascia di rosso attraversante sulla partizione
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook