Spirto - Origine del Cognome

Origine del cognome Spirto
Origine
Dovrebbe derivare, direttamente o attraverso alterazioni dialettali, da forme aferetiche del nome medioevale longobardo Ansperto.
Si ha un esempio d'uso in una Cartula venditionis del 1040 a Calcinate nel bergamasco: "In nomine domini Dei eterni. Anni ab incarnacione domini nostri Iesu Christi mileximo quadrageximo, quinto die mense marcius, indicione octava. Constad nos Garlinda filia quondam Lamberti et relicta quondam Petri et item Petro filius quondam Allexandri et Pedreverga iugalibus filia quondam iam dicti Petri, abitatores in vico Balbiaco, qui profesi summus nos comuniter legem vivamus Langobardorum, consenciente mihi qui supra Garlinde Ansperto qui vocatur Burningo mundoaldo meo et subter confirmante, ipso namque Petro iugale et mundoaldo meo mihi qui supra Pedreverge item consenciente et subter confirmante et iusta legem una cum noticia de propinquioribus parentibus meis qui supra Pedreverge, id sunt Ambroxo et Andrea nepotis meis ...".
Il cognome Sperti ha un ceppo nel bellunese, con presenze nel trevisano e nel veneziano ed a Trieste ed un ceppo in Puglia, nel barese, nel tarentino e nel leccese.
Spirti, quasi unico ,è una forma alterata del precedente.
Spirto, molto raro, ha un ceppo nel leccese.
Sperto, rarissimo, è di Brindisi.
Varianti
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
Scopri il passato della tua famiglia
SOCIAL
Seguici su Facebook