Smeraldi - Origine del Cognome

Origine del cognome Smeraldi
Origine
Potrebbe derivare, direttamente o tramite ipocoristici, dal nome medioevale italiano Smeraldo o Smeralda, una forma aferetica del nome femminile spagnolo Esmeralda.
L'uso di questi nomi è riportato ad esempio ne Le rime di Tullia d'Aragona, cortigiana del secolo XVI: "... In un censimento compilato d'ordine della suprema autorità di Roma, redatto certamente nel settennio corso dal 1511 al 1518, ove trovansi numerate case, botteghe, proprietari ed inquilini, e di tutti o quasi tutti si nota la patria, condizione ed arte, le cortigiane sono notate in numero esorbitante, spagnuole e veneziane in massima parte, e distinte in cortesane honeste, cortesane putane, cortesane da candella, da lume, e de la minor sorte. Una sola volta, e forse senza alcuna malizia, il compilatore della statistica dimentica l'aridità del suo lavoro e nota: «La casa di Leonardo Bertini habita Madonna Smeralda cura 3 figlie piacevoli cortegiane»....".
Il cognome Smeraldi ha vari ceppi sparsi in giro per l'Italia, uno a Palermo, uno a Roma e Milano, nel fiorentino ed in Emilia.
Smeralda, estremamente raro, è forse siciliano del messinese.
Smeraldina è praticamente unico.
Smeraldini, quasi scomparso, sembrerebbe del centro Italia.
Smeraldino è unico.
Smeraldo, pur essendo rarissimo, è comunque sparso in tutta l'Italia.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 207 famiglie Smeraldi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Smeraldi in Italia!
Popolarità
Il cognome Smeraldi è 3329° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Smeraldi è 1002° nella provincia di Forlì-Cesena
Il cognome Smeraldi è 13° nel comune di Gagliato (CZ)
Stemma
Stemma della famiglia Smeraldi non presenteSmeraldi (TOS) (Siena)
Troncato: nel 1° d'oro, alla fascia d'azzurro caricata di un sole del campo e accompagnata da sei stelle a otto punte d'azzurro, 3.3; nel 2° d'oro, cancellato di cinque pezzi d'azzurro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook