Sinisi - Origine del Cognome

Origine del cognome Sinisi
Origine
Potrebbe derivare dall'etnico di Siena o di toponimi come Sinopoli (RC) e Senise della provincia di Potenza oppure dal nome tardo latino medioevale Senesius, Sinesius o Sinisius: "...Volatum affectantes, in italic Sinesius in Dione. altum sublatos, dimittunt, sibi relictos, aut forte dilapsos suscipiunt, grandiusculos, longissime tamquam rapinae aemulos...".  Si ricorda San Sinisius Patriarca di Costantinopoli dal 426 al 427.
Il cognome Senese ha un grosso ceppo campano, nel napoletano e nel salernitano, uno nel bolognese ed uno nel catanzarese.
Senesi è un tipicamente toscano particolarmente diffuso ad Arezzo e Firenze, con un ceppo anche nelle Marche, nell'anconetano, e nel Lazio.
Senise, molto raro, ha un ceppo a Roma, uno nel napoletano ed uno nel cosentino.
Senisi, rarissimo, parrebbe del foggiano.
Sinesi è tipicamente pugliese, del barese e di Foggia.
Sinisi è maggiormente diffuso nel barese, ma con un ceppo anche nel potentino e nel materano e con un ceppo a Roma.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 624 famiglie Sinisi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Sinisi in Italia!
Popolarità
Il cognome Sinisi è 377° nella regione Basilicata
Il cognome Sinisi è 22° nella provincia di Barletta-Andria-Trani
Il cognome Sinisi è nel comune di Ripacandida (PZ)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook