Scarpitti - Origine del Cognome

Origine del cognome Scarpitti
Origine
Deriva da soprannomi, anche dialettali, originati probabilmente dal mestiere di calzolaio.
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano nell'Archivio di Stato dei Notai della Republica Veneta dove ad esempio dall'anno 1419 al 1435 risulta operare tale Notaro Cristoforo De Scarpis. Agli inizi del 1600 Gerolamo Scarpa fu Matteo è Notaio dei giudici delle strade e incanti di Bergamo (Ogni anno, a dicembre, il consiglio maggiore della città di Bergamo a scrutinio segreto nominava due cittadini ultratrentenni, uno dei due appartenente al collegio dei giuristi, Giudici delle strade ed incanti).
Il cognome Scarpa è panitaliano, ma ha un ceppo importante a Venezia.
Scarpace è quasi unico.
Scarpaci è siciliano, del messinese e palermitano.
Scarpante ha presenze al nord Italia.
Scarpanti ha un ceppo tra le province di Lodi e Milano.
Scarpetta ha un ceppo marchigiano, uno nel frusinate, uno tra barese e tarentino ed uno tra napoletano e salernitano.
Scarpetti ha un ceppo nel pesarese, uno nel Piceno ed uno a Roma.
Scarpi ha un ceppo veneto e uno secondario a Ravenna ed a Forlì, ed un ceppo toscano.
Scarpis ha un ceppo nel trevisano.
Scarpitta oltre ai ceppi siciliani nel palermitano, nel trapanese e nell'agrigentino, presenta anche un ceppo nel salernitano.
Scarpitti è del centro Italia.
Scarpone è tipico delle Marche, della provincia di Teramo in particolare.
Scarponi è maggiormente presente in Marche, Lazio e Umbria.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 64 famiglie Scarpitti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Scarpitti in Italia!
Popolarità
Il cognome Scarpitti è 899° nella regione Molise
Il cognome Scarpitti è 316° nella provincia di Isernia
Il cognome Scarpitti è 13° nel comune di Carovilli (IS)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook