Riccio - Origine del Cognome

Origine del cognome Riccio
Origine
Dovrebbe derivare da un soprannome legato al vocabolo dialettale rizzo, ossia "riccio", usato per indicare caratteristiche fisiche (capelli irti o arricciati) o caratteriali (persona aspra e spigolosa) del capostipite oppure direttamente l'animale omonimo. 
Il cognome Riccio è presente in tutta l'Italia con un nucleo principale in Campania.
Presenza
Ci sono circa 3410 famiglie Riccio in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Riccio in Italia!
Popolarità
Il cognome Riccio è 22° nella regione Campania
Il cognome Riccio è 22° nella provincia di Napoli
Il cognome Riccio è nel comune di Castelfranco in Miscano (BN)
Stemma
Stemma della famiglia Riccio non presenteRiccio (SIC) (Messina, Trapani, Palermo, Catania) Titolo: barone di Comiso, Ribino, S. Giacomo, Miri, del Grano, Favignana, Levanzo, Marettimo, S. Anna
troncato d’argento al riccio (porcospino) al naturale; e d’argento a tre fascie di nero contro innestate
Stemma della famiglia Riccio non presenteRiccio (PIE) (Asti) Titolo: conti di San Paolo, Solbrito; consignori di Cellarengo e Menabò, Corveglia, Dusino, Ferrere, San Michele d'Asti, Serralunga, Solbrito, Stoerda
D'argento, a tre ricci di castagna, fogliati di due pezzi, di verde
Stemma della famiglia Riccio non presenteRiccio (SIC) (Trapani, Naro, Messina) Titolo: conte di Piano, barone di San Gioacchino, barone e signori della Salina di Renda, signori della Gabella della Pescheria di Trapani
controvaiato d’oro e d’azzurro al capo d’oro caricato di un istrice (riccio) al naturale; il capo abbassato sotto un capo cucito d’oro caricato da un’aquila di nero coronata
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook