Portolani - Origine del Cognome

Origine del cognome Portolani
Origine
Potrebbe derivare dal termine arcaico portulanus, "pilota di porto", cioè chi guida le navi all'interno del porto, utilizzato sia per definire i piloti che i magistrati di porto.
Di quest'uso si ha un esempio a Manfredonia nel foggiano nel 1299: "...In nomine, etc. Nos Bartholomeus de Jaquinto Manfridonie judex, Nicolaus puplicus ejusdem terre notarius, et testes subscripti ad hoc specialiter vocali et rogati, presente scripto puplico declaramus, quod eodem die venientes coram nobis dominus Angelus de Grifo, dominus Sinicus de Dopna Birrecta, Salis de Juvenacio et Goffridus de Sasso portulanus Manfridonie, présente cum eis Johanne de Mota portulano mallaco in eodem portu per curiam ordinato, ostenderunt nobis quoddam mandatum eis directum a nobili viro Henrico de Hervilla magistro portulano et procuratore Apulie continentie talis. ...".
Il cognome Portolani è tipico del forlivese.
Portolano ha un piccolo ceppo a Cesena, uno a Napoli ed uno a Brindisi.
Portulano è molto diffuso a Taranto.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 153 famiglie Portolani in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Portolani in Italia!
Popolarità
Il cognome Portolani è 1947° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Portolani è 209° nella provincia di Forlì-Cesena
Il cognome Portolani è nel comune di Bagno di Romagna (FC)
Stemma
Stemma della famiglia Portolani non presentePortolani (TOS) (Firenze)
D'azzurro, alla porta incorniciata di pietra e con i battenti semiaperti di legno, il tutto al naturale
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
Scopri il passato della tua famiglia
SOCIAL
Seguici su Facebook