Porta - Origine del Cognome

Origine del cognome Porta
Origine
Deriva da un identificativo di località, cioè chi abita nei pressi della porta (della città) o simili. 
Tracce di questo cognome si trovano a Portovaltravaglia (VA) fin dal 1400 e con un certo notaio Giroldino Porta o de Portu a Milano: "...Ego Giroldinus de Portu filius Domini Thomasi porte Vercelline...", i Porta all'epoca, pur non essendo nobili erano annoverati tra le famiglie benestanti e maggiorenti della città.
Il cognome Porta è diffuso in tutto il nord Italia centrooccidentale soprattutto in Liguria e Lombardia occidentale, sembra avere ceppi anche nel napoletano, in Puglia e nel centro sud della Sardegna.
Presenza
Ci sono circa 2432 famiglie Porta in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Porta in Italia!
Popolarità
Il cognome Porta è 135° nella regione Piemonte
Il cognome Porta è 70° nella provincia di Vercelli
Il cognome Porta è nel comune di Roatto (AT)
Stemma
Stemma della famiglia Porta non presentePorta (Alba) Titolo: consignori di Bergolo, Torre Bormida
D’azzurro, alla porta di città, d’argento, merlata, fondata sulla campagna scaccata d’argento e d’azzurro, sostenuta da due leoncini, d’oro, affrontati
Stemma della famiglia Porta non presentePorta (LAZ) (Roma)
spaccato; nel 1° d’oro, alla torre d’argento coi battenti aperti; nel 2° scaccato di rosso e d’argento
Stemma della famiglia Porta non presentePorta (LAZ) (Velletri)
D'azzurro, alla porta con ante aperte posta su tre gradini il tutto d'argento, sormontata da un giglio d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook