Petitti - Origine del Cognome

Origine del cognome Petitti
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medioevale Petitus o Petita nel senso di "richiesto" attribuito ad un figlio molto desiderato o anche da una modificazione del nome francese Petit che significa "piccolo".
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano a Sant'Angelo a Scala nell'avellinese, in un atto del 1132, dove l'avvocato è un certo Lanzone figlio di Bisantio Petito.
Il cognome Petito è tipico della Campania, potentino e Puglia.
Petit, estremamente raro, ha piccolissimi ceppi sia al nord che al sud.
Petita, quasi unico, parrebbe piuttosto lucano.
Petiti ha un ceppo piemontese nel cuneese e  nel torinese.
Petitt, quasi unico, potrebbe essere del nord.
Petitta è specifico della zona che comprende le province de l'Aquila, Roma e Frosinone.
Petitti ha un ceppo nel torinese, uno laziale, nel romano, frusinate e latinense, ed uno nel foggiano.
Petitto invece oltre al ceppo campano ha un ceppo calabrese e parecchi in Sicilia.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 310 famiglie Petitti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Petitti in Italia!
Popolarità
Il cognome Petitti è 1372° nella regione Molise
Il cognome Petitti è 372° nella provincia di Foggia
Il cognome Petitti è nel comune di Celle di San Vito (FG)
Stemma
Stemma della famiglia PetittiPetitti (PIE) (Villafranca Piemonte, Carmagnola, Cherasco, Saluzzo) Titolo: conti di Roreto; signori di Marchierù
D'oro, al leone di rosso
Stemma della famiglia PetittiPetitti (PIE) (Torino)
d'oro al leone di rosso
Stemma della famiglia Petitti non presentePetitti (MOL) (Campobasso, Ferrazzano)
D’azzurro alla fascia d’oro sostenente un’aquila di nero, sormontata da due stelle d’oro, ordinate nel capo, con tre monti al naturale uniti e moventi dalla punta
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook